BLOOMRIOT > WebSfera > PERCHE' MIGRARE

PERCHE' MIGRARE

Ci sono ottime ragioni per migrare:

, .    

WebSfera > 1. Sicurezza:
da sempre i programmi più diffusi hanno periodici problemi di sicurezza, il che vuol dire che chi li usa può facilmente essere infettato da un virus informatico, o peggio da un worm che invierà di nascosto informazioni personali e indirizzi e-mail in rete dando origine a tutta la posta spazzatura (SPAM) che intasa le nostre caselle.
Non stiamo qui dicendo che i software commerciali che tutti conosciamo siano sempre e comunque scadenti; parte dei problemi deriva dalla loro forte diffusione sul mercato. Infatti i malintenzionati scrivono i virus in modo che si diffondano il più possibile; e prova ad indovinare qual'è il sistema operativo che ha il 95% del mercato mondiale? Ed ancora, indovina qual'è quel browser (software per navigare in rete) che è utilizzato dal 70 al 90% dei navigatori? E l'editor di testo più diffuso? Ed il programma di posta elettronica?

2. Costi:
tutti i software proposti da Migrazioni sono gratuiti. Quindi posso essere installati ed usati legalmente senza nessuna spesa.
Potrai provare questi nuovi programmi senza cancellare quelli vecchi per una transizione più morbida.

3. Piena equivalenza:
i software che Migrazioni propone hanno le stesse funzionalità dei software tradizionali (a volte sono anche migliori). Sono in grado di lavorare, leggere e salvare negli stessi formati. Non avrai il problema di perdere compatibilità con i tuoi vecchi files ne con quelli dei tuoi amici o colleghi, e non dovrai rinunciare alle tue abitudini.

4. Portabilità:
tutti i software proposti da Migrazioni sono uguali su Windows, Macintosh e Linux. Hanno la Stessa interfaccia grafica,lo stesso funzionamento, le stesse funzioni e lavorano sugli stessi file. Questo vuol dire che puoi saltare indifferentemente da un sistema operativo ad un altro senza dover reimparare ad usare i tuoi software abituali. Puoi anche creare e salvare nuovi files che potrai leggere su qualsiasi computer. Non sarai più schiavo del tuo sistema operativo.

5. Tempi:
Non sei obbligato a fare grandi salti. Puoi cambiare soltanto un software, o prenderti i tempi che vuoi. Puoi mantenere sia software vecchi che nuovi se temi di perdere troppo tempo.

Devo cambiare sistema operativo?

1. No. Puoi continuare ad usare il tuo sistema abituale. Però se dovessi avere la necessità di usarne un'altro (in viaggio, per lavoro, postazioni pubbliche) non sentirai differenze.

Chi dovrebbe migrare?

1. Il privato che vorrebbe usare Linux ma non si sente pronto per un salto radicale.

2. Il privato che si connette spesso ad internet e vuole sentirsi più sicuro. (Nota: in questo caso è consigliabile disinstallare i vecchi software, perché alcuni virus infettano anche a software chiuso)

3. Il privato o l'azienda che vuole usare più sistemi operativi o che si sposta spesso.

4. L'azienda che guarda a Linux per tagliare sui costi delle licenze software ed aumentare la sicurezza, ma che vede un rischio nei tempi di apprendimento e nelle possibili resistenze del personale.


di: J412

Articolo inserito il:



Hai del materiale iconografico riguardante questo articolo? redazione@bloomriot.org