BLOOMRIOT > G215 > IL MATE' ANDINO

IL MATE' ANDINO

Il the Andino ricavato dalle foglie di coca, una tradizione che risale agli Incas

IL MATE' ANDINO, .    

G215 > Il maté di coca è un infuso medicinale consumato anche come semplice bevanda nei paesi andini, specialmente Perù e Bolivia. Estratto dalle foglie della pianta della coca (Erythroxylon) sin dai tempi degli Incas va distinto dalla cocaina, un altro estratto, con tutt’altre conseguenze, della medesima pianta.
Una pianta che tra l’altro è sempre stata considerata come pianta sacra nella cultura andina. Prima di partorire, le gestanti usavano masticarne le foglie e bere il maté, così come i giovani donano delle foglie di coca al padre della ragazza scelta in sposa. Nonostante l’importazione in Europa ai primi del diciannovesimo secolo per conto dei Royal Botanic Gardens di Kew in Inghilterra, la coltivazione della coca non ha mai attecchito nel Vecchio Mondo. Fino al suo totale bando quando l’invenzione del trattamento per ottenere la cocaina ha etichettato la pianta come “materia prima” per la produzione di droga.
Tanto per fare le proporzioni del caso, per ottenere 1 grammo di cocaina dalle bustine del Maté di coca (del tutto simili a quelle del tradizionale the), occorrerebbero 500 bustine, una quantità non indifferente di kerosene, acetone ed altri ributtanti prodotti chimici. Ciò nonostante, la Convenzione di Vienna sulle droghe l’ha inserita nella lista delle sostanze tossiche.
Qualsiasi tipo di assuefazione è di fatto escluso ed il matè può essere consumato da adulti, da bambini e da anziani. Gli usi medicinali per cui è consigliato (e per i quali la pianta di coca viene regolarmente usata) consistono nella risoluzione dei problemi di digestione ed in generale nelle situazioni di affaticamento e stress. La preparazione è del tutto simile a quella del tradizionale the in bustina e la bevanda si consuma liscia o zuccherata. Nei paesi andini è possibile acquistarlo e consumarlo pressoché ovunque ed esiste in diversi aromi. Nel 1980 viene resa legale un’importazione moderata del maté negli Stati Uniti, dove viene usato come palliativo nei casi di dipendenza da cocaina. Per adattarsi al “gusto” nord americano vengono prodotti nuovi infusi di maté aromatizzato (lemongrass, menta) e del 1983 l’Inca Health Tea diviene acquistabile via corrispondenza. Oggi esistono un pugno di siti che offrono la vendita online del prodotto, nonché delle delucidazioni sugli aspetti nutritivi e legali. Il più conosciuto è http://www.peruherbals.com/


di: DHARMABOY

Articolo inserito il:


IL MATE' ANDINO

IL MATE' ANDINO