BLOOMRIOT > Letto > G8/GENOVA

G8/GENOVA

Testimone oculare

, G8/GENOVA.    

Saggistica >

Genova, dal 19 al 21 luglio 2001. Un giornalista decide di vagare nella città in cui ha vissuto per anni, di abbandonare una blindatissima zona rossa e di seguire i manifestanti.

Non una ricostruzione oggettiva dei fatti, ma un racconto di un'esperienza, una raccolta di testimonianze, incontri e considerazioni che si mescolano a ricordi e inquietudini per il futuro. Sicuramente un libro per ricordare, ma dalle pagine più volte emerge un appello a raccogliere più documentazione possibile, a integrare le parole scritte con audiovisivi per tentare di fare luce sui fatti e proporre una versione alternativa a quella suggellata da quasi tutti i mezzi di comunicazione e dalle commissioni governative.

Il libro, anche se scritto poco tempo dopo gli eventi, riesce a proporre un'analisi lucida, pacata e abbastanza approfondita sulle origini del movimento, gli antefatti al G8 di Genova e delle stesse manifestazioni di luglio.

Dichiaratamente parziale anche se non acriticamente a sinistra, disilluso e con "una inquietudine di fondo" sottesa a tutte le pagine, G8/Genova è andato in stampa prima dell'11 settembre ma contiene delle previsioni a volte inquietanti.

G8/Genova non è solo una doverosa testimonianza, ma fornisce innumerevoli spunti di riflessione ai lettori.


di: A.MA.

Articolo inserito il:


 G8/GENOVA
Hai del materiale iconografico riguardante questo articolo? redazione@bloomriot.org