BLOOMRIOT > Letto > DI GATTI E DI RE

DI GATTI E DI RE

Per amanti di gatti e per chi si stia domandando dove siano finiti gli uomini decenti (a quest'ultima risposta, la solita risposta: avviene IL MIRACOLO e la Principessa Rosa trova il suo Principe Azzurro!)

, DI GATTI E DI RE.    

Narrativa > L'avevamo lasciata in giro per gli Stati Uniti con Claudio, il suo gatto. Ovvio, Claudio, 20 anni, negli Stati Uniti c'è morto (ma se vuoi portarti in giro un animale domestico, non è meglio ripiegare su un cane?!). Clare decide così di sostituire il gatto e di lasciare il fidanzato.
C'è un problema. Claudio appartiene alla razza birmana. E Clare, che è viziata e snob, decide di recarsi in Birmania per trovare il nuovo gatto. Oppure, potrebbe volere un siamese. Tantovale recarsi anche in Thailandia.
Meglio averli entrambi, no?
Insomma, Clare parte all'avventura.
Troverà questo gatto di razza, costosissimo, nel terzo mondo asiatico?
E sarà forse corretto voler spendere tuti quei soldi per un micio di razza?
Interessante il viaggio di Clare a contatto con il regime birmano, le usamze thailandesi, un nuovo fidanzato e il buddhismo.
Claire de Vries viene a conoscenza della storia dei preziosi gatti siamesi/birmani e dei reali che li allevarono nel corso dei secoli e ce la racconta, con tutte le leggende del caso...
Un viaggio intrigante, in cui quest'ottima autrice riesce, ancora una vilta, a far emergere con fermezza quanto sa risultare odiosa e viziata. E a incuriosirci su quella che è la vita in Birmania... anche se... avrebbe potuto approfondire di più ed evitare di raccontarci di quando Claudio le appare in sogno.


di: KIBIUSA

Articolo inserito il:


 DI GATTI E DI RE
Hai del materiale iconografico riguardante questo articolo? redazione@bloomriot.org