BLOOMRIOT > Sentito > THE HELLACOPTERS

THE HELLACOPTERS

Il meglio dell’hard-rock’n’roll

THE HELLACOPTERS, .    

Supporti > Qualcuno lo chiama “revival punk”qualcuno garage, qualcuno”punk svedese”…. Secondo me è solo rock’n’roll… e della migliore specie. Il motivo di questo disco è molto semplice ed è scritto all’interno del librettino… “perché non dovrete pagare 275 dollari per una copia di “killing Allan”. La risposta è nelle 18 canzoni raccolte in questo CD. Sono tutti pezzi precedentemente editi in EP, split compilation e 7”… a partire appunto da “Killing Allan” del lontano(?) 1994. L’ordine delle canzoni non è “cronologicamente corretto” comunque tutte rientrano nel periodo dal ’94 al ’99. Nel grosso calderone c’è spazio anche per qualche cover di tutto rispetto come per esempio pezzi di Stooges, Social distortion e Rolling stones.
A parer mio un gran bel disco che ci fa ritornare un pochino indietro fino alle origini di questo fantastico gruppo


di: DOC NOISE

Articolo inserito il:


THE HELLACOPTERS
Hai del materiale iconografico riguardante questo articolo? redazione@bloomriot.org