BLOOMRIOT > Sentito > PROGETTO KASPAR

PROGETTO KASPAR

Un progetto targato TASADAY

PROGETTO KASPAR, .    

Supporti > l PROGETTO KASPAR nasce dai TASADAY i quali, invece di mettersi a rockeggiare sui loro strumenti hanno deciso di far faticare altre persone (non strettamente musicisti) in giro per il mondo, raccogliendo "suoni" : cani in metropolitana, distorsioni, vinili rovinati, femmine ansimanti, prototipi di synth di 50 anni addietro ed anche bassi chitarre e batterie... insomma..."suoni". Su questi suoni i TASADAY metteranno mano e ne uscirà un album standard con una decina circa di brani, e conoscendo la band si può tranquillamente immaginare come un album chiaramente sperimentale, ma in cui non mancheranno pezzi strutturati (in pratica : non sarà un accozzaglia di suoni). Il progetto dal punto di vista musicale è nato nel febbraio 2002, ed era stato annunciato dalla mailing list e dai siti Wallace e Tasaday. Una cinquantina di persone hanno mandato i loro contribuiti ed ormai il materiale raccolto è tanto, quindi il 31 agosto 2002 è stato deciso di porre fine alla raccolta di suoni . A Tasaday è affidata la direzione artistica del Progetto Kaspar. Il CD sarà prodotto con tutte le cure del caso, numero di catalogo wallace36.

Parallelamente abbiamo voluto sperimentare anche nella produzione del disco, estendendo il concetto della produzione artistica del PROGETTO KASPAR a quella esecutiva, facendo mettere mano nei meccanismi della produzione e distribuzione a tutti coloro che lo desiderano, e che vogliono capire un po' meglio "perché i dischi costano troppo", e cercando contemporaneamente una via alternativa, anche fosse solo per una volta.

LA PRODUZIONE :
L'obiettivo è quello di permettere agli acquirenti di pagare questo disco 3 Euro a copia, ossia il suo prezzo di costo. Per fare questo chiaramente non ci saranno spese di promozione, Cd promozionali etc..., ed inoltre dobbiamo sapere che quando manderemo in stampa ci saranno 500 persone che avranno già pagato il disco al costo di 3 Euro. Wallace e Tasaday a loro volta si compreranno la loro copia a 3 Euro. E' tassativo che nessuno si intascherà un euro, nè Wallace nè Tasaday. Tutte le spese vi verranno documentate.

Pagando la propria copia quindi si diventerà anche produttori del CD L'elenco dei produttori sarà riportato all'interno del booklet. E' quindi indispensabile conoscere in anticipo i nomi delle persone che vorranno il CD.

Il CD non sarà distribuito e quindi sarà praticamente impossibile acquistarlo successivamente.
Ogni produttore potrà acquistare al massimo 10 copie.
Ovviamente chi acquista per posta sosterrà anche le spese di spedizione, che per un CD è 1,86 euro (lo stesso francobollo basta fino a 4 CD, da 4 a 10 CD invece costa 4,96 euro)

Una volta terminata la distribuzione delle copie stampate a tutti i produttori, i brani verranno pubblicati in mp3 su internet, ma tra connessione, stampa della copertina, CD vergine etc... si arriva vicini ai 3 Euro, avendo un CD masterizzato e fotocopiato, e senza essere "produttore".

In pratica : cerchiamo persone che siano disposte a pagare il CD al suo prezzo di costo, in questo caso 3,00 euro, e stimolate dal diventare produttori (con tanto di nome nella pagina dei produttori). La tiratura minima di un CD è di 500 copie. Puntiamo a zero : nessun guadagno, nessuna spesa da parte di nessuno, Tasaday e Wallace compresi, ovviamente.
Il CD non sarà poi in vendita e gli unici possessori saranno i produttori che avranno aderito al progetto. Successivamente all’uscita del CD, prevista all’inizio della primavera del 2003, le musiche saranno comunque scaricabili gratuitamente in formato mp3 dal sito


di: KASPAR

Articolo inserito il:


PROGETTO KASPAR