HELEIN

Fatevi trascinare senza un attimo di tregua dal sound di questa band nostrana

HELEIN, .    

Supporti > Dopo vari demo autoprodotti e dopo essere passati dai palchi della Brianza a quelli di tutto il nord Italia, gli Helein fanno uscire il loro primo CD ufficiale (co-prodotto con Lilium Produzioni). Per chi li ha visti tante volte in concerto è un lavoro atteso da tempo e devo dire che non delude le aspettative. La prima cosa che si nota nell’ascolto dei quattro brani contenuti nel cd è la cura maniacale per i dettagli, niente è lasciato al caso, la potenza cui gli Helein ci hanno già abituato nei live è arricchita da suoni raffinati che impreziosiscono il tutto. In questo senso sono importanti gli apporti di Francesco Pitillo (percussioni) e Diego Potron (sinth), ospiti nel disco. Si parte con la graffiante “Scatola Cranica” con cui gli Helein mettono subito in chiaro lo spirito del loro lavoro, con distorsioni e cori a più voci in primo piano. A breve di questo pezzo si potrà vedere il video clip. Il secondo brano della track list è quello che personalmente preferisco: “Lucy”. Si tratta del pezzo più pop del disco, caratterizzato da una linea vocale veramente accattivante e da un’andatura incalzante, in certi momenti quasi dance, per chi ama unire all’ascolto anche qualche passo di danza questo è il pezzo giusto! Si passa poi a “Catodico e Carino” in cui ci si accorge che la lezione dei maestri “Therapy?” non è andata persa, basso e chitarra disegnano una melodia ipnotica alla quale la voce di Max si appoggia con un cantato che, soprattutto nel testo, denota un’angoscia insolita per gli Helein. Ma sta proprio qui il punto di forza di questo cd che, seppur si tratti solo di un piccolo assaggio del repertorio del gruppo, mostra i vari volti di questa band. Senza un attimo di tregua si giunge a “Cimici”, arricchita da uno stacco di percussioni e batteria che non può non colpire. In sostanza un ottimo lavoro, dal quale si sprigiona tutta l’energia caratteristica di questa band.


di: AJ VENERE

Articolo inserito il:


HELEIN