BLOOMRIOT > Sentito > THE LOCUST

THE LOCUST

Non c'è limite alla follia… e questo disco ne è la prova!

THE LOCUST, .    

Supporti > I Locust sono in quattro: Basso, chitarra, batteria, tastiera e voci.
I loro pezzi sono molto diretti veloci e caotici… generalmente durano meno di un minuto.
Dal vivo si esibiscono “vestiti” da locuste… hot pants verdi, magliette verdi e maschera da locusta con tanto di occhioni giganti.
E questa è la parte della storia che risulta più facile spiegare. La parte difficile è come facciano in quattro a creare tanto caos e scompiglio attorno a loro.
Nel disco che ho in mano ci sono 23 pezzi e dura in tutto circa 20 minuti!
Incredibilmente originali per il genere in questione riescono a non essere scontati nonostante la “lunghezza” del disco. Abituati infatti a split con alti gruppi su 7” o a miniCD 3” sembra difficile credere che abbiano fatto un disco intero tutto da soli.
Testi sempre urlati al limite delle possibilità umane, chitarre taglienti, tappeto di doppia cassa danno una importante impronta ai pezzi… Chi però la fa da padrone sono le “macchine” che creano gli intermezzi elettronici che fanno veramente la differenza in un disco del genere.
Un disco sicuramente non per tutti… ma se amate la musica “estrema” non ve ne pentirete.


di: DOC NOISE

Articolo inserito il:


THE LOCUST