BLOOMRIOT > Vissuto > TERESA E L'ARBITRO

TERESA E L'ARBITRO

Il tango e il the delle 5, Astor Piazzolla e Elton John, la pampa e il West Sussex, il Dittatore e la Regina.

, .    

Vissuto Storie > A gennaio in Sud America è estate e una scuola argentina ha spedito una trentina di ragazzi tra i sedici e i venti anni a passare le vacanze in un college inglese. Al "Welcome party" di rito, l'atmosfera non potrebbe essere più "British": il cibo è quello che è, e gli studenti, decisamente stufi di ascoltare una musica fin troppo soft, dopo poco tempo, lentamente, iniziano a sfollare. Grave errore.

La triste melodia si ferma per una decina di secondi mentre qualcuno di nascosto armeggia con il vecchio diffusore coloniale: Caramba! Bastano poche note di un frenetico ritmo popolare argentino ed ecco che nelle gambe di una anziana insegnante di Buenos Aires si scatenam il finimondo! La sala si trasforma in una pista da ballo nella mente impazzita di Teresa e le pareti grigie ora sono colorate come i palazzi popolari della Boca. Ha gli occhi chiusi, la testa che va su e giù e un sorriso che non soffre più di nostalgia. Lei è in Argentina!

La bomba è innestata e inevitabilmente esplode investendo tutti i presenti: il trenino, la ola…non ci puoi fare niente, ormai ci sei dentro! E balli! E sei in Argentina! Una ragazzina mi ha fatto girare elegante come se fossi stato la matita di un grande scrittore latino…

Ma eccolo il serioso professore inglese, arbitro dell'incontro, fischiare un rigore contro il Boca! La curva si ribella e lo copre di fischi: invasione di campo! Le danze possono continuare!

Ma è un attimo: le forze armate del generale britannico riportano l'ordine tra la folla ribelle.

Teresa balla ancora, ma ha gli occhi aperti. E non può più ridere.


di: RADIOTAKESHI

Articolo inserito il: 2001-12-03



Hai del materiale iconografico riguardante questo articolo? redazione@bloomriot.org