BLOOMRIOT > Vissuto > NASUBI: THE ELECTRIC BOY

NASUBI: THE ELECTRIC BOY

Una delle star della tv giapponese. Oltre la real tv.

, .    

Vissuto Persone > In Giappone la televisione è semplice: bastano un paio di telecamere, un’idea folle ed uno o più volontari altrettanto squilibrati. Chi non ricorda “Mai dire Banzai”, la ripresa italiana dei Giochi senza frontiere alla giapponese, condotta ed ideata da Takeshi Kitano?
E nella scia di questa grande tradizione masochista un posto d’onore è riservato al format “Susunu Denpa Shonen!”, traducibile all’incirca con “Non farlo ragazzo!”, il cui protagonista, Nasubi è una star indiscussa dei media asiatici.
Attore dilettante di 23 anni, le cui gesta sono state seguite ogni sabato sera per più di un anno da 15 milioni di telespettatori, Nasubi accetta nel gennaio 1998 di essere il protagonista del programma in questione, una sorta di trasmissione dei record.
La sua “sfida” comincia in un angusto monolocale sprovvisto di ogni tipo di sostegno materiale, dal cibo ai mobili, fino ai suoi stessi vestiti. Le uniche dotazioni concesse al malcapitato consistono in penne, telefono e cartoline postali, nonché nell’abbonamento a pressoché tutte le riviste giapponesi. Scopo di tali concessioni è quello di arrivare a guadagnare l’equivalente di 10.000 euro in concorsi a premi. Nasubi potrà allora essere liberato e persino tenersi gli oggetti vinti che nel frattempo però rappresenteranno la sua unica fonte di sopravvivenza.
La prima vincita arriva dopo un mese e consiste in un sacchetto di caramelle. Poco dopo Nasubi vince 5 kg di riso e senza nessun strumento per cucinarlo si inventa un sistema di cottura tramite calorifero.
In giugno viene spostato in un altro appartamento, dopo che la stampa scandalistica era riuscita a scoprire l’ubicazione del primo. Nel trasloco i produttori del programma si dimenticano di portare la scorta di riso ed il protagonista s’infuria e sembra crollare.
In luglio, sull’onda di sospetti di falso, viene inaugurato il sito web di Nasubi e tramite webcam diviene possibile seguire 24 ore le sue imprese e vederlo rotolare sul set di pneumatici vinti di recente.
Nonostante la partecipazione a più di 1000 concorsi la settimana, l’unico indumento vinto dal concorrente nei 15 mesi di permanenza nel suo tugurio è stato uno slip da donna, della taglia sbagliata per giunta. La pudicizia della catena Ntv ha provveduto perciò a coprire i genitali di Nasubi con una melanzana digitale, presto diventata il simbolo della trasmissione stessa.
Tra gli highlights dei primi mesi di trasmissione vengono ricordate la vincita di cibo per cani, diventato un succulento pranzetto per il protagonista e la vincita del primo rotolo di carta igienica giunto dopo 10 mesi di escamotage igienici. E per sua fortuna il fatto di essere chiuso in casa gli impedisce di utilizzare il biglietto omaggio per il film delle Spice Girls e di minare di conseguenza ancora di più il suo già precario stato mentale….
Una volta raggiunto l’obbiettivo, Nasubi viene svegliato in piena notte dal produttore e condotto in Corea a gustare il famoso barbecue locale, la sua pietanza favorita. Nemmeno il tempo di una pennichella post prandiale e Nasubi si ritrova un’altra volta in una stanza chiusa, questa volta in Corea. Con l’aiuto di un dizionario giapponese-coreano, questa volta dovrà guadagnarsi l’equivalente in premi del prezzo del biglietto aereo per casa (prima classe ovviamente!).
Finalmente rientrato a casa ed ignaro del successo ottenuto durante questi mesi dal suo diario, dal suo sito e dai prodotti collegati, viene condotto in una finta stanza prefabbricata, posta al centro di uno studio televisivo che nel momento in cui viene aperta si rivela gremito di persone acclamanti il loro eroe nudo! La sua prima reazione di fronte alla folla urlante è stata quella di chiedere spaventato al conduttore “Perché ridono?”


di: DHARMABOY

Articolo inserito il:



Hai del materiale iconografico riguardante questo articolo? redazione@bloomriot.org