BLOOMRIOT > Vissuto > IL TRUCCO

IL TRUCCO

Eccoti. Ti stavo aspettando

, .    

Vissuto Storie > Lui si chiamava Futuro e diceva di conoscere un trucco. Non gli era mai riuscito ma, sosteneva, una volta c'era andato vicino. Futuro era sempre di fretta, correva qua e lÓ sulla sua bicicletta, non stava mai fermo e amava le giornate di sole.

Lei si chiamava Maria e fabbricava rose. Rose di carta sui cui petali scriveva delle piccole storie. Maria stava sempre al lavoro, mischiava i colori per dipingere le rose, le piaceva guardare la cittÓ nelle giornate di pioggia dalla vetrina del suo negozio.

Un giorno di sole Futuro stava andando non si sa dove ma, al solito, di gran fretta quando improvvisamente incominci˛ a piovere. Che goccioloni! Per ripararsi non ci pens˛ due volte ed entr˛, con la bici sottobraccio, nel negozio di Maria.

A volte succede che le rose di carta diventino vere. Che piova anche se c'Ŕ il sole. Che un vasetto di tempera blu rovesciandosi in una tazza di tempera gialla si confonda e non diventi verde, ma arancione. A volte succede. A volte succede che incontri qualcuno che non avevi mai visto prima e pensi: "Eccoti. Ti stavo aspettando"

A volte succede che uno improvvisamente non ha pi¨ fretta.
E' allora, e solo allora che il trucco ti riesce.


di: RADIOTAKESHI

Articolo inserito il: 2006-05-22



Hai del materiale iconografico riguardante questo articolo? redazione@bloomriot.org