BLOOMRIOT > Visto > YI YI

YI YI

Il film evento dell'edizione 2000 del Festival di Cannes

Edward Yang, YI YI. 2000    

Film > La quotidianità di una tranquilla famiglia di Taipei è scossa da un imprevedibile incidente: la nonna ha un ictus ed entra in coma. Da quel giorno assistiamo alla vita degli Jian: il padre, manager informatico, incontra il suo primo grande (unico?) amore, sua moglie scopre il dramma di una vita vuota, il cognato in preda alla depressione tenta il suicidio, la giovane Tin Tin vive una tipica crisi adolescenziale. E ognuno di loro trova qualcosa da dire alla vecchia nonna...

E poi c'e' il piccolo Yang Yang che fotografa la nuca delle persone per fare vedere agli altri quel "qualcosa che normalmente non potrebbero vedere", il dietro, il lato nascosto...

"Mi sono imposto di fare qualcosa di molto semplice, perché questo per me è il cinema"

ha dichiarato il regista Edward Yang "Il film riguarda la vita rappresentata attraverso le sfaccettature di tutta la sua durata. Secondo la mia visione di scrittore, la semplicità è ciò che sta in fondo a tutte le complicazioni che si trovano, invece, in superficie. Ecco perché il titolo cinese del film è Yi Yi, che si traduce letteralmente con 'uno-uno' e che significa l''individualità' in cinese".

"Io vorrei – ha continuato Yang - che dopo la visione del film gli spettatori uscissero con l'impressione di aver trascorso del tempo con un amico".


di: RADIOTAKESHI

Articolo inserito il:


YI YI