BLOOMRIOT > Visto > CANICOLA

CANICOLA

Il film scandalo dell'ultima mostra di Venezia

Ulrich Seidl , CANICOLA. 2001    

Film > Film scandalo dell'ultima Mostra di Venezia, “Canicola” del giovane austriaco Ulrich Seidl è un documentario raggelante che scorre sul filo della fiction senza alcuna inibizione.
Ma come in tutte le opere estreme la sottile linea d'ombra tra realtà crudele e finzione macabra risulta difficile da stabilire e Ulrich Seidl sguazza con la sua camera appiccicosa nella torrida estate viennese tra tangenziali e prefabbricati in cui sudano i numerosi personaggi del film.
L'immaginario di “sfatti” e nevrotici del film non è nuovo, ma la resa del regista è originale e sgradevolmente programmata e fa di questo film una notevole opera prima.

Sei storie sezionate con occhio clinico e che non lascia spazio a compassione sono forse il miglior metodo per smetterla di essere fintamente moralisti e per riprodurre una realtà fatta di opulente incomunicabilità, di vizi privati e pubbliche virtù. Forse questo modo di essere critici non piace a Moretti, capo fila delle critiche veneziane al film, ma rappresenta un'alternativa che nel cinema esiste e che si nutre di immaginari vividi come nel caso delle migliori opere di Lynch.
Perciò se vi sentite pronti per orge in palestra, spogliarelli improbabili e venditori porta a porta di allarmi questo film fa per voi.


di: DHARMABOY

Articolo inserito il:


CANICOLA