BLOOMRIOT > Visto > RESPIRO

RESPIRO

Con una meravigliosa Valeria Golino, l'opera seconda di Emanuele Crialese

Emanuele Crialese, RESPIRO. 2002    

Film > Lampedusa. Un paesaggio desolato, una terra circondata da un mare bello da togliere il fiato. E il tempo pare fermarsi, eterno come l'immutabile vita del villaggio, rassicurante ed opprimente al tempo stesso. In un mondo fatto di pesca, Grazia (una straordinaria Valeria Golino) è la tanto solare quanto bizzarra giovane madre di tre ragazzi. Il suo desiderio costante di rendere tutti felici, la sua vitalità e la sua spregiudicatezza le attirano le antipatie della comunità chiusa e sospettosa, che la considera insana di mente...
Un film difficile, coraggioso portato a termine nonostante il piccolo budget e le mille difficoltà: nell'opera seconda del regista Emanuele Crialese domina l a celebrazione di un universo umano lontano, distante in cui passione, gelosia e tormento interiore vivono nello scenario crudele e bellissimo dell'isola al largo della Sicilia.

"E' stata una mia scelta - ha detto il regista - non mostrare né televisori, né cellulari. E' un momento sospeso simile a quello di tutte le isole dove è un po' come se il tempo si fermasse."


di: RADIOTAKESHI

Articolo inserito il:


RESPIRO