BLOOMRIOT > Visto > LONTANO DAL PARADISO

LONTANO DAL PARADISO

Uno squarcio sul velo di perbenismo della provincia americana degli anni '50

Todd Haynes, LONTANO DAL PARADISO. 2002    

Film > Hartford, Connecticut, 1957. La vita di Cathy Whitaker (Julianne Moore), casalinga sposata a un uomo d'affari, con due figli piccoli, è apparentemente tranquilla, serena, in perfetta armonia. Presto però la realtà si rivelerà ben meno paradisiaca. La donna scoprirà infatti per caso l'omosessualità di suo marito Frank (Dennis Quaid), il quale, dopo aver tentato inutilmente di "curarsi", le chiede il divorzio. Come se non bastasse, la simpatia e l'affetto che Cathy prova per il suo giardiniere di colore (Dennis Haysbert), vedovo e con una figlia, suscita scandalo nella cittadina di benpensanti in cui vive, tanto che l'uomo sarà costretto ad andarsene e lei si troverà ad affrontare un'amara solitudine. Todd Haynes rende un sentito omaggio ai melodrammi americani degli anni '50 di Douglas Sirk con quest'opera, che ne è una chiara rivisitazione, con la fotografia dai colori sgargianti, la colonna sonora avvolgente ed enfatica e soprattutto con una serie di tematiche tipiche di quel periodo (infelicità coniugale, omosessualità, razzismo, amori impossibili), qui rese più esplicite di quanto fosse possibile un tempo per via della censura. Anche gli attori, nelle loro interpretazioni, si rifanno ai modelli dell'epoca, con meno affettazione e più verità, però. Julianne Moore, in particolare, è straordinaria nel suo ritratto di una donna sensibile e di idee progressiste, emblema della felicità agli occhi degli altri, che sostiene prove sempre più difficili e dolorose. Dennis Quaid è una presenza autorevole nel ruolo complesso del tormentato marito. Al di là della raffinatissima ricerca formale, che ne fa comunque un film prezioso, "Lontano dal paradiso" risulta intenso e toccante nel suo racconto degli anni '50 nella provincia americana, squarciando il velo del perbenismo di facciata e della finzione da spot pubblicitario di quei tempi, in un incalzante susseguirsi di momenti di grande forza espressiva ed emotiva


di: MICHELE O.

Articolo inserito il:


LONTANO DAL PARADISO