BLOOMRIOT > Visto > ELLING

ELLING

Da vicino nessuno è normale

Peter Naess, ELLING. 2002    

Film > Basato su un romanzo norvegese di successo, il cui titolo suona in italiano come "fratelli di sangue", Elling è la divertente storia di una coppia di amici che vivono insieme il loro periodo post-nevrosi all'uscita dall'ospedale psichiatrico. Il corpulento Bjarne ed il timido Elling si trovano così a condividere il "ritorno" nella società di tutti i giorni, confrontandosi con le proprie quasi fanciullesche paure. Dall'attraversamento della strada all'approccio con le donne, i due protagonisti si trovano di fronte alle situazioni di tutti i giorni, alla normalità scontata per tutti ma non per loro. Il film ha un'approccio morbido al problema della malattia mentale e del disadattamento, anche se tale punto di vista non nuoce in nessun momento all'aspetto riflessivo dell'opera. Le due figure complementari ricalcano una classica abbinata più volte riproposta al cinema, conquistando lo spettatore per l'umana tenerezza con cui i personaggi sono trattati. Ed è proprio tale umanità a rendere le figure dei due "matti" più accessibili e reali, rifuggendo stereotipi e caratterizzazioni estreme che in altri casi servono più a vincere Oscar che a mostrare come in realtà da vicino nessuno è normale. Come trovare una poesia dentro una scatola di corn-flakes


di: DHARMABOY

Articolo inserito il:


ELLING