BLOOMRIOT > Visto > KILL BILL - VOLUME 1

KILL BILL - VOLUME 1

Pulp? pure troppo...

Quentin Tarantino, KILL BILL - VOLUME 1. 2003    

Film > Facile la ricetta seguita da Tarantino: miscelare in parti uguali l’amore sviscerato per i ‘70s b-movies, le anime giapponesi, il giappone e i suoi mille samurai, il wuxia-pian (k e spada made in Hong Kong), i compianti spaghetti western presenti e quanto mai vivi nella colonna sonora, il Kung Fu, un po’ di videogiochi, una strizzatina d’occhio al recente Matrix, condito con un po’ di plateale finzione, ogni tanto un’eccessiva teatralità nei dialoghi (soprattutto quelli in giapponese, di cui sento ancora l’eco nelle orecchie…) e l’ingrediente segreto di Quentin…la sua famigerata scomposizione temporale si ottiene così un film dove il genio di Tarantino è all’ennesima potenza, talmente straripante che il film originale si è dovuto sdoppiare in due volumi.
Consigliato a chi ha amato il cartone animato de “L’Uomo Tigre”, Bruce Lee, Matrix, ma anche “la Tigre e il Dragone”, “Charlie’s Angels” e “Tomb Rider”.


di: REGINA ANIBA

Articolo inserito il:


KILL BILL - VOLUME 1