BLOOMRIOT > Visto > BLACK BOOK

BLACK BOOK

Un rutilante fumetto che non lascia un attimo di tregua

Paul Verhoeven, BLACK BOOK. Olanda/G. Bretagna/Belgio/Germania 2006    

Film > Olanda, durante la dominazione nazista. Una ragazza ebrea sfuggita alla morte durante un tentativo di espatrio finisce nella Resistenza anti-tedesca e si infiltra tra le file del nemico per spiarlo, sfruttando la propria avvenenza.
Verhoven (un titolo per tutti: “Basic Istinct”) torna nella natia Olanda dopo una lunga trasferta hollywoodiana e dirige un film che si è attirato accuse di revisionismo (ci sono “cattivi” anche tra le fila della Resistenza e “buoni” tra i nazisti) ma che è soprattutto un’oliata macchina spettacolare, piena di personaggi, agguati, colpi di scena, rivolgimenti, rivelazioni, scontri a fuoco, omicidi, in cui si mescolano i generi storico, bellico, spionistico, melò. Funziona, come un rutilante fumetto che non lascia un attimo di tregua.



Film inserito nella Rassegna estiva del Comune di Sesto San giovanni, in collaborazione con il Bloom di Mezzago "USCIAMO AL CINEMA"


di: Mauro Caron

Articolo inserito il: 2007-06-30


BLACK BOOK