BLOOMRIOT > Black Riot > Il colloquio finale della maturità 2013   

IL COLLOQUIO FINALE DELLA MATURITA' 2011

La prova orale della maturità 2011.

La prova orale della maturità 2013. La prova atto conclusivo della vostra carriera scolastica. Tutte le informazioni necessarie per passare bene il colloquio finale della maturità 2013.


IL COLLOQUIO FINALE DELLA MATURITA' 2013

Il colloquio è il vero momento pluridisciplinare dell'esame: riguarda tutte o gran parte delle materie dell'ultimo anno e rende l'esaminato parte attiva della discussione.

Il colloquio si svolge in tre fasi:

  • - presentazione da parte del candidato del suo progetto o della sua ricerca impostata preferibilmente sotto forma di tesina o di mappa concettuale;

  • - discussione su argomenti proposti dalla commissione;

  • - discussione critica degli elaborati relativi alle prove scritte.

Il colloquio si pone dunque essenzialmente come prova "aperta", tesa a mettere in evidenza le conoscenze e competenze dello studente, ma soprattutto le sue capacità di stabilire relazioni tra i diversi avvenimenti culturali e la metodologia acquisita nell'impostare una ricerca.

Nei giorni immediatamente precedenti al colloquio i candidati devono comunicare preventivamente l'argomento scelto e le linee guida del suo sviluppo

TEMPI E STRUTTURA DEL COLLOQUIO FINALE DELLA MATURITA' 2013

Apertura (15-20 minuti) Il candidato discute con la commissione dell'argomento (mappa concettuale o tesina) proposto. La tecnica di presentazione è libera: può essere orale, scritta e orale, grafica, multimediale etc.

Prosecuzione (20-30 minuti): La commissione propone domande pluridisciplinari o su una singola disciplina sul programma dell'ultimo anno. Le domande possono essere libere, orientate sugli argomenti della tesina, o pertinenti ad un testo o un documento proposto dalla commissione.

Conclusione (10-15 minuti): Discussione sugli elaborati delle prove scritte Questa fase potrebbe anche seguire quella di apertura, ma in genere chiude il colloquio, come momento di distensione. La discussione delle prove scritte non può in alcun modo modificarne il risultato, ma può incidere positivamente sul colloquio.

Votazione (5-6 minuti): A conclusione del colloquio la commissione si riunisce per stabilire la votazione Il voto non viene reso subito noto ai candidati, ma alla fine di tutte le prove.

materiale tratto dall'ottimo: www.guidamaturita.it



La prova orale della Maturità 2011 segnerà la fine delle vostre fatiche scolastiche. Sia che abbiate deciso di cercarvi un lavoro, sia che stiate pensando di iscrivervi all'università, godetevi questi mesi di relax e regalatevi un meritatissimo viaggio. Non c'è bisogno di spendere cifre astronomiche per divertirvi: uno zaino, un sacco a pelo e una sistemazione in ostelli a Berlino, a Praga o a Parigi con HostelBookers vi faranno rilassare e preparare alla vostra nuova vita.
temi maturita 2011

Gli ultimi articoli inseriti

Speciale Maturita' 2013

Altri articoli

Speciale

MATURITA' 2013

La prova orale della maturità 2013.